Casomai in futuro inventassero un sistema per ripararle

lampadineQuesta mattina Massimo Gramellini pubblica un “buongiorno” che è una vera chicca. Desidero condividerlo nella speranza che siano in molti a leggerlo e che, dopo averlo letto, facciano altrettanto. Cioè decidano a loro volta di condividerlo.

Non aggiungo alcun commento, ma la storia riportata nell’incipit mi è piaciuta parecchio:

Un amico racconta che qualche tempo dopo la morte del nonno ha dovuto liberare la cantina del suo appartamento. Tra le altre cose ha trovato uno scatolone pieno di lampadine fulminate. Era accompagnato da un biglietto scritto a mano: «Casomai in futuro inventassero un sistema per ripararle».

Qui trovate il resto della sua riflessione. Buona giornata.

  • Facebook
  • Twitter
  • Tumblr
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Delicious
  • Digg
  • E-Mail


Blogger, musicante, lettore, disegnatore e giornalista digitale (in erba).

Leave a Comment