È solo campanilismo?

Riceviamo e ben volentieri pubblichiamo le riflessioni su alcuni fatti e dibattiti di attualità in regione Basilicata, nate dalla penna di un affezionato lettore di questo blog, Luciano Di Palma, ex medico ospedaliero in pensione. Buona lettura.

Così in genere vengono liquidate le lamentele che periodicamente partono da Matera e così sembra accadere nei palazzi regionali per questa novità che ha lasciati stupefatti tutti o quasi i materani me compreso: la diretta RAI del 31 dicembre si trasferisce a Potenza. Poiché credo ci sia ben altro a fondo di queste scelte, ho provato a esaminare qualche fatto alla radice del dualismo esistente in questa regione, non semplici opinioni, e mi piacerebbe che altri mi segnalassero se sbaglio dove sbaglio.

Potrei concludere usando slogan da stadio alla Polese (coraggio materani), ma amando questa regione in toto, mi limito ad un invito ai politici materani di tutti i colori a non contrastarsi semplicemente gli uni con gli altri per recuperare posizioni, ma sostenere qualche volta all’unisono certe rivendicazioni sacrosante.