Triste squillo di tromba per l’esploratrice Casellati

“Ho svolto l’incarico cercando di favorire un confronto costruttivo, ringrazio tutti i leader per aver avviato una discussione che pur nella diversità di opinioni ha consentito di evidenziare spunti di riflessione politica, sono certa che il presidente Mattarella saprà individuare il percorso migliore da intraprendere”.

Il presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati al termine della verifica di una maggioranza parlamentare tra i partiti della coalizione di Centrodestra e il Movimento Cinque Stelle è stata salutata, uscendo dal Quirinale, da un “triste” squillo di tromba.

A parte l’ironico e involontario spunto musicale, gli spunti di riflessione politica, ci sarebbero. Ci tocca attendere le decisioni del presidente della Repubblica mentre il contesto non fa certo ben sperare con Berlusconi che torna a chiudere ai 5Stelle e ripete che “sono un pericolo per l’Italia” mentre chiama il Pd per un governo “di responsabilità”.

I dem gli rispondono che “sogna”. La replica è di Rosato. Salvini invece commenta: “Piuttosto che riportare il Pd al governo, faccio io tre passi avanti. Pronto a tutto contro un governo tecnico telecomandato da Bruxelles. Taglia corto invece, per i 5Stelle, Danilo Toninelli “No a tirare a campare, meglio il voto”.


Blogger, musicante, lettore, disegnatore e giornalista digitale (in erba).

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: