2.3 C
Rome
giovedì, Dicembre 2, 2021

In primo piano

Alessandra Mastronardi è Carla Fracci nel film sulla vita della più grande ballerina italiana di tutti i tempi

Si intitola semplicemente “Carla” ed è stato presentato in conferenza stampa dal Ridotto dei Palchi “Arturo Toscanini” del Teatro alla Scala di Milano, il film dedicato alla stella italiana della danza.

La produzione, con la consulenza diretta della stessa Carla Fracci, del marito Beppe Menegatti e della loro collaboratrice storica Luisa Graziadei, sarà proiettata nelle sale cinematografiche per tre giorni a novembre, 8, 9 e 10 distribuita da QMI e a dicembre su Rai1 (qui il trailer ufficiale).

La storia sceneggiata, liberamente ispirata all’autobiografia “Passo dopo passo – La mia storia” ripercorre il percorso umano e professionale di un’icona della danza mondiale, definita dal New York Times nel 1981 “prima ballerina assoluta”.

La sfida di prestare volto e corpo a una delle più grandi étoile del XX secolo è stata accolta da Alessandra Mastronardi insieme all’occasione unica di respirare le atmosfere del Teatro alla Scala.

È la prima volta, infatti, che gli spazi del prestigioso teatro vengono concessi a una produzione fiction, supportata anche dal patrocinio della Regione Lombardia e dal contributo del Comune di Orvieto.

Il film, girato tra Roma, Orvieto e Milano, parte da Carla bambina nell’immediato dopoguerra e la segue, poi adolescente e giovane donna, nella Milano degli anni ‘50-’60, per raccontarne l’ascesa al successo e la difficile scelta di diventare mamma in un momento cruciale della sua carriera.

Istinto, passione e sfida, gli elementi che hanno portato Carla Fracci alla consacrazione internazionale, calcando i palcoscenici più importanti del mondo e incantando gli amanti della danza di tutto il pianeta.

La conferenza stampa in tre minuti (per i più curiosi qui l’integrale)

Latest Posts

spot_img

Social