13.8 C
Rome
sabato, Settembre 24, 2022

Correlati

Il centrodestra lancia Berlusconi nella corsa al Quirinale

Verso le elezioni del prossimo Presidente della Repubblica si è svolto oggi un vertice cui hanno partecipato i leader dei partiti di centrodestra, ospiti a Villa Grande di Silvio Berlusconi.

C’erano, oltre al padrone di casa anche Salvini (Lega), Meloni (Fratelli d’Italia), La Russa, Tajani, Letta (Gianni), Brugnaro (Coraggio Italia), Cesa (UdC) e Lupi (Noi con l’Italia).

Tutti i presenti si sono stretti attorno alla figura di Berlusconi “la più adatta a ricoprire l’Alta Carica con l’autorevolezza e l’esperienza che il Paese merita e gli italiani si attendono”. In questo senso la richiesta che hanno avanzato verso il leader di Forza Italia è quella di sciogliere la riserva, fin qui mantenuta.

Inoltre, i partiti presenti, con l’esclusione di Coraggio Italia si sono impegnati formalmente, con la sigla di un documento, a non modificare l’attuale legge elettorale in senso proporzionale, in prospettiva delle future elezioni politiche.

Dal Partito Democratico, è trapelata delusione per il merito e preoccupazione per le implicazioni scaturite dal vertice (l’indicazione di #Berlusconi da parte del #Centrodestra. “Opzione irricevibile e improponibile” quella di Berlusconi Capo dello Stato, anche da parte di Conte e del Movimento 5 Stelle.

Latest Posts

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
1,709FansMi piace
84FollowerSegui
0FollowerSegui
52FollowerSegui
480FollowerSegui
5,176FollowerSegui
16,800IscrittiIscriviti

Società