17.6 C
Rome
domenica, Ottobre 2, 2022

Correlati

Il Sanremo con tanta voglia di normalità

Per Amadeus “questo del 2022 è un Festival di Sanremo che vuole essere nel segno della speranza di tornare alla normalità”

Quello che esprime il Direttore Artistico del Festival della Canzone Italiana è lo stesso auspicio del pubblico televisivo e dei concerti oltre a quello di quanti nel mondo della cultura e dello spettacolo, ci lavorano.

Il segnale che attraverserà gli schermi, ci consegnerà finalmente un Teatro Ariston pieno di persone, a differenza dell’edizione dell’anno scorso, e già questo dovrebbe bastare.

Questa mattina, alla vigilia dell’appuntamento televisivo più importante d’Italia Amadeus ha raccontato lo “spirito” di questa 72esima edizione del Festival che lo vede per la terza volta come conduttore e direttore artistico.

Da domani, primo febbraio su Rai1, Rai Play, Rai Italia e Radio2 – radio ufficiale – arriva comincia il viaggio dei 25 artisti in gara in cinque serate impreziosite dalla presenza,  di cinque co-conduttrici: Ornella Muti, Lorena Cesarini, Drusilla Foer, Maria Chiara Giannetta e Sabrina Ferilli.

Tra gli ospiti, i più attesi sono Fiorello a Checco Zalone, i Maneskin, Cesare Cremonini, Laura Pausini e i Meduza.

La scenografia è firmata da Gaetano e Maria Chiara Castelli, con la regia di Stefano Vicario alla “guida” di 12 telecamere.

Nella prima serata si esibiranno Achille Lauro feat. Harlem Gospel Choir, Ana Mena, Dargen D’Amico, Gianni Morandi, Giusi Ferreri, La Rappresentante di Lista, Mahmood & Blanco, Massimo Ranieri, Michele Bravi, Noemi, Rkomi, Yuman.

Nella seconda, invece, ci saranno Aka 7even, Ditonellapiaga e Rettore, Elisa, Emma, Fabrizio Moro, Giovanni Truppi, Highsnob & Hu, Irama, Iva Zanicchi, Le Vibrazioni, Matteo Romano. Sangiovanni, Tananai.

Torna, inoltre, la serata speciale delle Cover di venerdì 4 febbraio, durante la quale gli artisti eseguiranno un brano tratto non solo dal repertorio italiano, ma anche da quello internazionale degli anni 60’, 70’, 80’ o 90’.

Come sempre, i cantanti saranno accompagnati dall’Orchestra del Festival – composta da musicisti professionisti in parte scelti dalla Rai e in parte messi a disposizione dalla Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo – e dai vocalist.

L’apertura della serata finale, inoltre, sarà impreziosita dall’Inno di Mameli, eseguito dalla Banda Musicale della Guardia di Finanza, diretta dal Maestro Leonardo Ingrosso.

L’appuntamento con il Festival di Sanremo sarà preceduto fino a sabato 5 febbraio da “PrimaFestival”, con Roberta Capua, Paola Di Benedetto e Ciro Priello che offriranno al pubblico curiosità e anticipazioni.

Anche quest’anno Rai Radio2 sarà la voce ufficiale del Festival di Sanremo per raccontare in compagnia dei suoi protagonisti, la kermesse canora più amata dagli italiani.

In diretta dalla Città dei fiori, con oltre 100 ore di musica, interviste, curiosità e backstage, Radio2 metterà a punto anche, una programmazione dedicata, in diretta “on air” e in Visual su RaiPlay.

Sempre Rai Play, inoltre, propone a versione “digitale di Sanremo” con live streaming speciali e clip da rivedere in una pagina dedicata sulla piattaforma.

Tutte le conferenze stampa, poi, saranno in diretta su RaiPlay dal 31 gennaio al 6 febbraio, come pure le serate del Festival in una sezione aggiornata in tempo reale dedicata a tutte le clip delle esibizioni e dei momenti dello show appena andate in onda.

Sul sito verrà garantita l’audiodescrizione del Festival e la diretta Lis (Lingua Italiana dei Segni) anche per le clip delle canzoni, grazie a Rai Pubblica Utilità, che renderà accessibile ai disabili sensoriali tutta la rassegna sanremese.

Latest Posts

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
1,711FansMi piace
85FollowerSegui
0FollowerSegui
52FollowerSegui
480FollowerSegui
5,176FollowerSegui
16,900IscrittiIscriviti

Società