1.6 C
Rome
martedì, Maggio 11, 2021

Aggiornati di recente

“In un grande Paese non si fa politica su una grande epidemia”

L’aula del Senato ha respinto le mozioni di sfiducia al ministro della Salute, Roberto Speranza, proposte da Fratelli d’Italia, dal senatore Gianluigi Paragone e dal senatore Mattia Crucioli.

Il ministro in aula ha difeso la sua azione nell’esecutivo e rivendicato il piano pandemico: “ora c’è dopo sette governi” in cui non era stato aggiornato.

Roberto Speranza parla in Senato

“Il ritiro del documento di Venezia” sempre in relazione al piano pandemico italiano, “è esclusivamente una decisione interna dell’Oms. Speranza invita “all’unità” perché il nemico da combattere “è il virus”.

Speranza ha ricordato anche come l’Italia sia arrivata “impreparata al Covid perché per decenni è stata trascurata la sanità pubblica considerata come un costo”. Il suo intervento è stato saluto con un lungo applauso (molti senatori lo hanno applaudito anche dai banchi del centro-destra).

Il video dell’intervento di Roberto Speranza

L’audio dell’intervento di Roberto Speranza

Latest Posts

spot_img

In primo piano