3.7 C
Rome
domenica, Ottobre 24, 2021

In primo piano

L’azione del Governo non puo’ seguire il calendario elettorale

Sottotitolo: “L’ho detto e lo ripeto, questo Governo non aumenta le tasse”

Il presidente Draghi risponde alle domande della stampa dopo il vertice UE – Balcani in Slovenia e l’incontro (un tête-à-tête, cit.) con il presidente Macron di questa mattina, nel corso del quale – secondo quanto riporta Palazzo Chigi – i due leader hanno fatto il punto sui temi che saranno al centro del G20 in programma a Roma a fine mese e della conferenza sulla Libia, che avrà luogo a Parigi a metà novembre.

“C’è uno stretto coordinamento tra Italia, Francia e Germania” dicono dall’Ufficio stampa del Governo “per ottenere l’attuazione degli impegni presi a Berlino e che devono concretizzarsi a Parigi”, inoltre Macron “ha colto inoltre l’occasione per esprimere il proprio sostegno all’iniziativa del Governo italiano di organizzare un G20 straordinario dedicato alla crisi afghana”.

E infatti per domani il presidente Draghi ha in agenda un incontro a Roma anche con la Cancelliera Angela Merkel, entrambi alle 14.00 rilasceranno dichiarazioni alla stampa.

Tornando in Slovenia, il premier con la solita lucidità e pacatezza, parla di Europa ma ai giornalisti interessano i temi politici di casa nostra, e così arriva puntuale la domanda:

“Come saprà Matteo Salvini ha appena definito una patrimoniale nascosta nella delega fiscale, la revisione del catasto e ha detto che va subito cancellata. Sta mentendo Salvini o sta dicendo il vero, cosa intende fare e sopratutto dopo gli attacchi sul Green Pass alla ministra Lamorgese, pensa che in queste condizioni possa andare avanti il Governo oppure si rischia una crisi?”.

“Sì guardi, come ho detto altre volte il Governo va avanti e tra l’altro, l’azione del Governo non puo’ seguire il calendario elettorale perchè noi dobbiamo seguire il calendario che ci viene, o meglio che è stato negoziato con la Commissione europea per il Pnrr ma anche per le raccomandazioni che sono state date dalla Commissione all’Italia. Quindi queste è il calendario di riforme che il Governo si propone di seguire. Sulla questione ‘ se c’è sostanza’ in questa affermazione, cioè se ci sia una patrimoniale, la risposta è No. Nessuna patrimoniale nascosta ma un’operazione trasparenza, le case non si toccano e le tasse non aumentano. Il Governo non turba la ripresa con attacchi fiscali”.

 

Latest Posts

spot_img

Social