13.8 C
Rome
sabato, Giugno 15, 2024

Correlati

Meloni in parlamento: critiche alla politica estera del PD e difesa della propria strategia

La premier Giorgia Meloni chiarisce la sua visione di politica estera e affronta le questioni del Mes e del Patto di Stabilità

Nelle sue recenti comunicazioni alle Camere , Giorgia Meloni, presidente del Consiglio, ha ribadito la sua visione della politica estera italiana, distanziandosi dalle critiche mosse dal Partito Democratico. La premier ha sottolineato l’importanza di una politica estera che vada oltre la semplice “triangolazione Roma-Berlino-Parigi”, evidenziando come l’Europa sia composta da 27 nazioni e che sia fondamentale dialogare con tutti.

Meloni ha risposto alle provocazioni del PD riguardanti l’ex premier Mario Draghi, affermando che la sua politica estera non si riduce a “farsi foto con Francia e Germania” senza ottenere risultati concreti. Ha inoltre difeso la propria gestione delle trattative europee, rivendicando una posizione italiana sostenuta da una politica di bilancio seria.

Durante il dibattito, la premier ha affrontato anche il tema del Meccanismo Europeo di Stabilità (Mes), criticando l’approccio del suo predecessore Giuseppe Conte. Ha sostenuto di seguire la volontà del Parlamento italiano, evitando di aprire il capitolo Mes prima della conclusione delle trattative sul Patto di Stabilità.

La presidente del Consiglio ha poi affrontato temi di politica interna, come il Superbonus, sottolineando il suo impatto sui conti pubblici e criticando l’uso eccessivo di fondi da parte di banche e intermediari finanziari. Inoltre, ha evidenziato l’importanza del sostegno all’Autorità Nazionale Palestinese e la lotta all’antisemitismo come priorità della politica estera italiana.

Latest Posts

spot_imgspot_imgspot_imgspot_img
1,697FansMi piace
205FollowerSegui
0FollowerSegui
52FollowerSegui
64,700FollowerSegui
5,112FollowerSegui
29,400IscrittiIscriviti

Società