2.3 C
Rome
giovedì, Dicembre 2, 2021

In primo piano

Parte a Glasgow la Cop26, conferenza ONU sui cambiamenti climatici

I Paesi si presentano al vertice di Glasgow, ritardato di un anno a causa della pandemia con piani aggiornati di riduzione delle proprie emissioni.

La COP21 del 2015 a Parigi: per la prima volta successe qualcosa di epocale: tutti i Paesi accettarono di collaborare per limitare l’aumento della temperatura globale ben al di sotto dei 2 gradi, puntando a limitarlo a 1,5 gradi. Inoltre i Paesi s’impegnarono ad adattarsi agli impatti dei cambiamenti climatici e a mobilitare i fondi necessari per raggiungere questi obiettivi.

Gli impegni presi a Parigi non sono neanche lontanamente sufficienti per limitare il riscaldamento globale a 1,5 gradi, e la finestra utile per il raggiungimento di questo obiettivo si sta chiudendo. Il decennio fino al 2030 sarà cruciale. Quindi per quanto il vertice di Parigi sia stato un evento epocale, i Paesi dovranno spingersi ben oltre quanto fatto in quello storico vertice per mantenere viva la speranza di contenere l’aumento della temperatura a 1,5. La COP26 deve essere decisiva.

Latest Posts

spot_img

Social